audiolibri leggeri consigli per l'ascolto: audiolibri e premi letterari Audiolibri made in Italy

Consigli di ascolto: Audiolibri e Premi letterari

Reading Time: 3 minutes

Tornano i miei consigli di ascolto, la rubrica interamente dedicata agli audiolibri. Questo mese ho scelto un nuovo trio di titoli da consigliarvi e mi sono orientata verso un tema preciso: i libri che hanno vinto premi letterari.

Questo mese tutti i consigli sono disponibili sulle due principali piattaforme di ascolto, Storytel e Audible. Se nonnsapete di cosa sto parlando, o siete indecisi su come iniziare ad ascoltare audiolibri, ne ho parlato in un altro articolo. 

Ed eccovi quindi i consigli di audiolibri e premi letterari.

Premi Letterari

Canne al vento di Grazia Deledda (Storytel e Audible)

cosnigli di ascolto audiolibri e premi letterari

Premio Nobel per la letteratura

L’unica donna italiana che ha vinto il premio Nobel per la letteratura è Grazia Deledda. Il suo romanzo più celebre è anche un bellissimo audiolibro letto da Michela Murgia su Audible.
La storia racconta il declino della famiglia Pintor, di cui sono reduci sono le tre figlie del vecchio signore Pintor, che vengono contattate dal nipote, figlio della sorella perduta. Attraverso gli occhi di Efix, loro fedele servitore, ci addentriamo una Sardegna rurale e caratteristica, nella saga di questa famiglia in una storia potente e dalle immagini vivide.

La mia recensione

Ho sposato un comunista di Philip Roth (Storytel e Audible)

consigli di ascolto audiolibri e premi letterari

Premio Pulitzer

Philip Roth ci ha lasciato nel 2018 e ancora oggi fa notizia grazie all’ultima biografia uscita da poco in America; che lo si giudichi personalmente o meno, e che si giudichi la moralità delle sue opere, Roth è stato uno dei più grandi scrittori americani della seconda metà del novecento. Non vi consiglierò il suo titolo più famoso, Pastorale americana, ma l’audiolibro di Ho sposato un comunista che su Audible è letto da Lino Guanciale.

Il testo, assieme al sopracitato Pastorale americana, fa parte della trilogia Americana, e racconta la storia di Ira Ringold, stella della radio ed ex sindacalista e portuale, che nel pieno della sua vita sposa la famosa attrice Eve. Verrà accusato pubblicamente di essere comunista e da qui inizierà il suo personale declino.

Con la maniera che Roth solo ha di raccontare il suo paese e la classe borghese americana, questo dramma tra politica e l’intimità del focolare è un capolavoro, che vi consiglio assolutamente.

La mia recensione

Hotel silence di Auður Ava Ólafsdótti (Storytel e Audible)

cosnigli di ascolto audiolibri e premi letterari

Premio letterario del Consiglio nordico

Il mio primo audiolibro è stato Hotel silence di Auður Ava Ólafsdótti, vincitore del prestigioso Premio letterario del Consiglio nordico e caso letterario internazionale, edito in Italia da Einaudi e letto su Audible da William Angiuli.
La storia ha come protagonista un uomo che ha passato i quaranta, la moglie lo ha lasciato e ha da poco scoperto che sua figlia non è figlia sua. Vuole farla finta, però non vuole togliersi la vita in un paese lontano, un paese dove c’è una guerra, e prenota qualche notte all’hotel silence. Un libro molto delicato che fa un viaggio introspettivo dentro il suo protagonista, di riscoperta e di manualità.

La mia recensione

Ho finito con la mia carrellatina di audiolibri che hanno vinto premi letterari. Vi ispirano questi libri? Ne avete letto qualcuno?

Al prossimo mese con nuovi consigli di ascolto!

Giorgia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *