tiepide sere estive poesia hermann hesse

La poesia della settimana: Tiepide sere estive di Hermann Hesse

Reading Time: < 1 minute

È di nuovo venerdì, ed è ora della poesia della settimana! Ora che infatti il fine settimana è di nuovo vicino, ed è arrivato il momento della consueta poesia settimanale qui su Book-tique. Il testo che ho deciso di proporvi questa volta, ancora una volta a tema estate, anche se sta terminando purtroppo, è firmato da una delle più famosi scrittori del diciannovesimo secolo, ovvero Hermann Hesse (per leggere della sua vita potete andare su questo link, mentre per scoprire altri testi dell’autrice potete dare un’occhiata alle sue altre poesie che ho pubblicato sul blog).La poesia è intitolata Tiepide sere Estive.

Tiepide sere estive

Adesso i tigli sono rifioriti davvero e la sera, quando

comincia a far buio ed è finito il faticoso lavoro,

giungono le donne e le fanciulle, salgono in cima alle scale

appoggiate ai rami e riempiono un cestino di fiori di tiglio.

Dai vecchi alberi, attraverso le tiepide sere estive,

giunge sempre un profumo dolce come il miele…

I bambini cantano giù sulla spiaggia e giocano con le

girandole di carta rossa e gialla… Nella polvere rosso-

– dorata della strada, api e bombi ronzano in cerchi

diffondendo una dorata risonanza.

Hermann Hesse

Se vuoi leggere altre poesie, vieni nella sezione delle Poesie di Book-tique.

Al prossimo venerdì con una nuova poesia.

Buon fine settimana

Giorgia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *