Recensione di La luna di miele di Mrs Smith di Shirley Jackson

Recensione di La luna di miele di Mrs Smith di Shirley Jackson

Reading Time: 3 minutes
La luna di miele di Mrs Smith Book Cover La luna di miele di Mrs Smith
Shirley Jackson
Raccolta di Racconti
Adelphi
2021
Cartaceo- Ebook
279

«Casa nostra spesso era piena di letterati e artisti eminenti» raccontano i figli di Shirley Jackson. «Si tenevano feste leggendarie e partite a poker con pittori, scultori, musicisti, compositori, poeti, insegnanti e scrittori di ogni genere. Ma il suono della sua macchina da scrivere non mancava mai, la sentivamo battere sui tasti fino a notte fonda». E da quell'ostinato ticchettio della Royal di mamma Shirley usciva a getto continuo una produzione che ha pochi paragoni: celebri romanzi dell'orrore come "L'incubo di Hill House" e clamorose perle nere come "La lotteria", certo, ma anche una mole imponente di racconti destinati a rimanere a lungo sconosciuti – e che solo trent'anni dopo la morte della Jackson verranno alla luce, con un coup de théâtre degno di una delle sue storie: alcuni estratti da uno scatolone ritrovato in un fienile del Vermont e spedito senza preavviso alla famiglia, e altri, moltissimi altri, scoperti alla Library of Congress di Washington e alla San Francisco Public Library. Racconti di cui questo libro offre una ricca scelta, dove il lettore troverà non solo il thriller nero e la fiaba gotica di cui la Jackson è riconosciuta maestra, ma anche commedie surreali, sketch stranianti, comici quadri familiari, esplorazioni della psiche, con fulminanti incursioni nei territori di confine tra normalità e follia. E sempre sarà felice, il lettore, di lasciarsi inghiottire dagli ingranaggi di una macchina narrativa di diabolica perfezione.

La luna di miele di mrs Smith è una raccolta di racconti quasi del tutto inedita di Shirley Jackson, pubblicata per la prima volta in Italia nel 2021 da Adelphi, curata da Laurence Jackson Hyman e Sarah Hyman e tradotta da Simona Vinci.

La raccolta è composta da 31 raccolti, pubblicati postumi. Come si apprende dalla prefazione, i figli di Jackson, Laurence e Sarah, hanno raccolto alcuni lavori inediti della madre e unito a questi alcune storie brevi usciti su alcune riviste e ne hanno fatto un’ultima raccolta di storie per lasciare al mondo un’ulteriore testimonianza del talento della madre.

I racconti parlano di molte cose diverse, visto che sono stati prodotti in tempi diversi e probabilmente alcuni mai rivisti per la pubblicazione: vediamo una ragazza che ha a che fare con un patto con il diavolo, bambine che giocano in un pomeriggio d’estate, di una coppia appena sposata in luna di miele, di diatribe immobiliari, di nonne con antipatie feline, d’insegnanti solitarie. Ma molti personaggi popolano queste pagine. Anche i generi dei queste storie brevi sono diversi: abbiamo racconti d’amore, altri comici, altri chiaramente gotici; c’è persino un racconto in versi e una favola (anche se un po’ oscura).

Ho trovato straordinaria Shirley Jackson ancora una volta con uno stile fluido e perfetto, che rende i suoi racconti pregni di messaggi nonostante la brevità delle sue storie; e mi ha stupito perché in questa raccolta è estremamente poliedrica, brava con diversi tipi di genere. Anche se poi devo ammettere che i miei racconti preferiti sono quelli che hanno come cuore la paura e l’inquietudine, quelli che sono più potenti e incisivi a mio parere.

Le tematiche che Shirley Jackson tratta in questa raccolta sono molte, e chi la conosce riconoscerà tematiche care all’autrice statunitense: si parla di famiglia e delle loro problematiche, tra comunicazione patologica, ossessioni, equilibri di potere; si parla di fantasmi e diavoli, raccontati a volte con normalità, altre con ironia, delle altre ancora in maniera oscura; poi c’è l’amore e l’odio, le relazioni in generale vengono raccontate in diverse delle loro sfumature, portandole all’estremo molte volte mentre delle altre hanno un inaspettato lieto fine.

Alto tema fondamentale è sicuramente la descrizione dei disturbi mentali, della solitudine e dell’ansia sociale, ma anche del malessere in generale: conoscendo la biografia di Jackson si possono ricollegare molti di questi racconti all’esperienza biografica dell’autrice. Questo lo si può vedere anche nell’attenzione di Jackson alle figure femminili, quasi tutte protagoniste di queste storie, che in alcune prendono toni decisamente femminili, ed esprimono una femminilità a tutto tondo e non stereotipata; anzi, le donne di cui scrive Jackson vanno in molti casi contro corrente: non sanno cucinare, non sono delle mogli modello o prendono l’auto per cercare di scappare dalla propria vita.

Infine un altro tema centrale è la cattiveria umana, presenza costante nell’opera di Jackson: i mostri che descrive, quelli che fanno più paura e ci fanno gelare le ossa, il più delle volte non sono fantasmi o creature soprannaturali, ma persone normali che sfogano gli impulsi peggiori dell’animo umano mostrando la faccia più reale e spaventosa del male. Trovo che Shirley Jackson sappia descrivere la psicopatia delle persone in maniera perfetta, esplorando il disagio e le venature più perverse dell’animo umano profondamente.

Interessante è stato vedere poi in questa raccolta due versioni dello stesso racconto, quello che dà il titolo alla raccolta, nonché entrambi tra le mie storie preferite. Ho apprezzato molto anche La brava moglie, terrificante e oscuro che mi ha ricordato le atmosfere di Abbiamo vissuto sempre nel castello.

Per concludere La luna di miele di mrs Smith è una raccolta di racconti che non ha un vero filo conduttore, ma che tratta alcuni temi cardine della letteratura di Jackson, esplorando diversi generi e diverse storie. Consigliato sia come primo approccio alla scrittrice ma anche a che si è già avvicinato questa scrittrice.

Se volete leggere il libro, potete acquistarlo al link affiliato Amazon.

Se volete leggere altri consigli di lettura invece vi invito nella sezione del blog Le recensioni di Book-tique.

Alla prossima con una nuova recensione!

Giorgia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *