Recensione di L’amante giapponese di Isabel Allende

Reading Time: 2 minutes
L'amante giapponese Book Cover L'amante giapponese
Isabel Allende
Narrativa
Feltrinelli Editore
2015
Cartaceo- Ebook - Audiolibro
245

L’epica storia d’amore tra la giovane Alma Belasco e il giardiniere giapponese Ichimei: una vicenda che trascende il tempo e che spazia dalla Polonia della Seconda guerra mondiale alla San Francisco dei nostri giorni.

“Ci sono passioni che divampano come incendi fino a quando il destino non le soffoca con una zampata, ma anche in questi casi rimangono braci calde pronte ad ardere nuovamente non appena ritrovano l’ossigeno.”

L’amante giapponese è un romanzo del 2015 di Isabel Allende, in Italia edito da Feltrinelli e disponibile anche su Audible.it, dove io ho ascoltato l’audiolibro.

Di cosa parla L’amante giapponese?

La storia racconta di Irina, giovane immigrata moldava, che lavora in una struttura per anziani in tutte le condizioni, dai più indipendenti a chi ha bisogno di assistenza continua.
Qui la ragazza assisterà la signora Alma Belasco, borghese filantropa che ha deciso di passare a Lark house i suoi ultimi anni di vita, contro l’opinione della sua famiglia.
Insieme al nipote della donna Seth, Irina inizierà a indagare sulla vita di Alma e sul suo misterioso amante giapponese.

Da qui partono numerose digressioni che alternano la storia di entrambe le donne, forgiando un legame strano e forte tra le due anche attraverso il loro passato difficile e pieno di segreti.

Isabel Allende in L’amante giapponese ha creato una storia che si sfoglia piano, che mostra le sue carte lentamente per raccontarci i suoi segreti; segreti che condivide con le sue protagoniste, due donne completamente diverse, di estrazione ed età differente, ma che condividono un passato tormentato. Segreti nascosti a tutti, da tutta la vita; segreti che si credevano impossibili da rivelare ma che sono liberatori e fanno capire chi siamo in qualche modo.
L’autrice lo fa affrontando tantissimi temi, argomenti difficili e importanti a cui questa dà voce attraverso la sua storia. Anche se poi principalmente L’amante giapponese racconta la storia di un amore che va oltre il tempo e la vita: un amore impossibile, fatto di sacrifici e di bugie, di tradimenti, di status sociali e di scelte complesse, ma che lega indissolubilmente due persone che non hanno potuto scegliersi nella vita a causa della società per poi appartenersi per sempre. La storia d’amore che viene raccontata infatti è complessa, piena di alti e bassi, ma che racconta di due persone che si appartengono da sempre che non possono fare a meno di amarsi.

Parallela alla tematica principale però, come vi anticipavo, il libro parla di moltissime cose: le differenze sociali, lo status da mantenere le differenze etniche, il razzismo, la diffidenza verso chi viene da lontano e le sofferenze dei giapponesi in America nella prima metà del secolo scorso. E poi gli abusi e la violenza, quella suscita da chi è fragile e indifeso, quella peggiore di una figura paterna verso una bambina. E ancora l’omosessualità, il nascondersi sotto una facciata per proteggere la reputazione, vivere da clandestini anche in amore e  quando arriva la malattia che sta per consumarti. E poi la famiglia, le complicazioni di chi è rimasto orfano a causa della guerra o a causa della violenza. Infine si parla di persone anziane e del loro andare incontro alla fine, con dignità o no, con passioni e interessi nuovi.

Insomma questo romanzo è un calderone di emozioni e argomenti importanti, molte volte forti e inaspettati, che potrebbero essere troppo tutti nello stesso libro; e invece no, Isabel Allende riesce a creare armonia e un meccanismo che si incastra benissimo in una storia così ricca e intricata. E racconta tutte queste cose in maniera perfetta, forgiando solo le anime delle sue due protagoniste.

Dunque, L’amante giapponese è un romanzo bellissimo, che affronta diverse tematiche e nessuna con leggerezza, raccontandoci i segreti nascosti e la forza di due donne che scappano dal loro passato. Assolutamente consigliato.

 

Se volete leggere il libro, potete acquistarlo al link affiliato Amazon.

Se volete leggere altri consigli di lettura invece vi invito nella sezione del blog Le recensioni di Book-tique.

Alla prossima con una nuova recensione!

Giorgia

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *