E il nuovo host è… Sustainable Curvy

Reading Time: 2 minutes

Ciao a tutti, sono Elisabetta, per gli amici Betta, e sui social mi trovate come Sustainable Curvy.

Ho 30 anni e abito a Milano, anche se, con un certo vanto da bulletta mancata, posso affermare di essere di Rozzano. Non per questo però rinuncio alle mie origini calabresi, un rinforzo di tamarraggine sempre pronto all’uso. Il mio sport preferito è fare binge watching dal divano, che nel mio caso è estremamente comodo, grazie mamma Ikea. Nonostante il mio ideale di movimento sia questo, la mia pigrizia non mi ha impedito di percorrere la via Francigena quest’estate. Come potete intuire sono una persona meravigliosamente ricca di contraddizioni.

Perché Sustainable Curvy?

Mi interesso di sostenibilità a tutto tondo. Ho iniziato approfondendo il discorso relativo alla moda e col tempo sono arrivata a includere temi riguardanti l’alimentazione. Sono convinta che quante più persone apporteranno piccoli accorgimenti nella loro vita quotidiana in quest’ottica, tanto maggiore sarà il beneficio che apporteremo tutti insieme al nostro pianeta. La perfezione raggiunta da un gruppo ristretto di persone non darebbe risultati altrettanto importanti e per questo credo in una sostenibilità “popolare”.

Oltre a questo ambito, la mia attenzione si rivolge alla Body positivity, alla Diet culture e ad altri argomenti correlati. Sono temi che mi toccano personalmente con la mia taglia 48. Ogni corpo è valido, ma purtroppo alcune idee sono talmente radicate nella nostra società che tutti dobbiamo impegnarci ogni giorno a combattere i tantissimi luoghi comuni che abbiamo assimilato. Io per prima. Per questo mi informo il più possibile per poterne parlare con cognizione di causa.

L’altra mia grande passione è l’arte. Sono una studentessa di Scienze dei beni culturali e mi interessa in particolare l’archeologia. Per chi di voi mi immagina già come una novella Lara Croft, mi spiace deludervi subito. Come ho imparato presto, quello dell’archeologo è un lavoro più simile a quello di un muratore!

Vi chiederete allora, perché collabori con Book-tique?

Fin da bambina ho sempre amato la lettura. Ricordo che quando ero molto piccola, ai tempi dell’asilo, volevo essere come la Matilda di Matilda sei mitica e desideravo che mia mamma mi leggesse ogni sera una storia della buonanotte. Dato che non sempre era possibile, appena ebbi imparato, iniziai a farlo da me e aspettavo che mio papà tornasse dal lavoro (la mia famiglia paterna aveva una trattoria a conduzione familiare) leggendo almeno due ore ogni sera.

Per questo i libri sono tuttora la mia fonte di conoscenza preferita e con loro sento di avere sempre un posto sicuro in cui tornare per trovare tutto ciò che cerco.

In virtù di questo, io e Giorgia abbiamo pensato a due nuove rubriche tenute da me.
La prima si chiamerà Copertina d’arte e mi permetterà di analizzare il rapporto tra i libri e le opere d’arte che gli editori hanno scelto di mettere appunto in copertina.
La seconda sarà Le recensioni di Sustainable Curvy, tramite cui vi parlerò di letture su temi più attuali. Dalla sostenibilità alla body positivity, passando per diet talk e alimentazione plant based.

Non vedo l’ora di mettermi all’opera!

A presto,

Betta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *