profumo esotico baudelaire

La poesia della settimana: Profumo esotico di Charles Baudelaire

Reading Time: < 1 minute

Buon venerdì cari lettori! Come ogni settimana torno in questa rubrica a pubblicare una nuova poesia per allietare l’inizio del fine settimana a tutti voi, ma anche perché in fondo la poesia a me piace molto. I versi che ho scelto per questo venerdì sono del celebre poeta dandy Charles Baudelaire (per leggere della sua vita potete andare su questo link, mentre per scoprire altri testi dell’autore potete dare un’occhiata alle sue altre poesie che ho pubblicato sul blog). La poesia è intitolata Profumo esotico.

Profumo esotico

Quando, a occhi chiusi, una calda sera d’autunno,

respiro il profumo del tuo seno ardente,

vedo scorrere rive felici che abbagliano

i fuochi di un sole monotono;

una pigra isola in cui la natura

esprime alberi bizzarri e frutti saporosi,

uomini dal corpo snello e vigoroso

e donne che meravigliano per la franchezza degli occhi.

Guidato dal tuo profumo verso climi che incantano,

vedo un porto pieno d’alberi e di vele

ancora affaticati dall’onda marina,

mentre il profumo dei verdi tamarindi

che circola nell’aria e mi gonfia le narici,

si mescola nella mia anima al canto dei marinai.

Charles Baudelaire

Se vuoi leggere altre poesie, vieni nella sezione delle Poesie di Book-tique.

Al prossimo venerdì con una nuova poesia.

Buon fine settimana

Giorgia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *