spadini incrociati primo logo longanesi editore

Editoria italiana: Longanesi e Co. Editore

Reading Time: 2 minutes

Per i miei approfondimenti dedicati all’Editoria italiana oggi vi parlo di Longanesi editore e Co.

La storia della casa editrice

La casa editrice Longanesi viene fondata il 1 febbraio 1946 a Milano da Leo Longanesi con l’appoggio dell’industriale Giovanni Monti. Il simbolo della casa editrice sono due spadini incrociati, disegno fatto dallo stesso Longanesi.

Nella casa editrice Leo Longanesi si circonda da personalità con cui aveva collaborato in precedenza, tra cui ricordiamo Indro Montanelli, Emilio Cecchi, Camillo Pellizzi, Henry Furst, Alberto Moravia e Giovanni Ansaldo.

Longanesi si ripropone d’incarnare una nuova figura, rivoluzionaria dell’editore: un uomo che è sia un amministratore e uomo d’affari, ma anche cacciatore di talenti, correttore di bozzi, e pubbliche relazioni; l’editore protagonista lo definisce.
Quando il fondatore lascia la casa editrice, Monti affida la direzione al figlio scrittore Mario Monti.

Nel 1977 la casa editrice viene rilevata da Messaggerie italiane, principale distributore sul territorio nazionale.

Dal 1980 al 1999, entrata nel gruppo editoriale Mauri Spagnol alla direzione della casa editrice c’è Mauro Spagnol, che guiderà l’azienda a una rinascita e portandola a essere il capogruppo del gruppo editoriale, rilanciandola e puntando sulla narrativa internazionale e a un occhio di riguardo per la qualità.

Le collane

Di seguito le collane all’attivo di Longanesi editore:

  • Narrativa italiana
  • Maestri del thriller
  • Varia
  • Narrativa straniera
  • Maestri dell’avventura
  • Saggistica

Il Catalogo Longanesi

Il catalogo di Longanesi è vario, forte della componente anticonformista che da sempre ha caratterizzato la casa editrice. La casa editrice infatti si caratterizza per la libertà nelle sue scelte, l’originalità nelle proposte e il suo orizzonte a 360 gradi, come dice lo stesso sito dell’editore.

I generi che si possono trovare nel loro catalogo sono diversi, e negli anni si sono concentrati nella saggistica e la divulgazione scientifica, ma anche narrativa nazionale e internazionale portando nel nostro paese grandi best seller e avendo l’intuito per fare nascere grandi successi nostrani.

La casa editrice ha dato modo di dimostrare il suo fiuto letterario, pubblicando per esempio in Italia per prima i lavori di Hemingway, o dando voce ad autori insigniti dei nostrani Premi strega o Campiello, come Pietro Citati e Mario Biondi, ma anche premi Nobel per la letteratura, tra cui William Golding e Isaac B. Singer.

Tra gli autori internazionali che l’editore ha pubblicato o pubblica nel nostro paese ricordiamo Michael Ende, Wilburn Smith, Clive Clusser, Patrick Süskind. Tra gli autori italiani invece che sono stati editi dall’editore Tiziano Terzani, Massimo Gramellini e Donato Carrisi.

Come si può intuite dagli autori la varietà è ampia, i generi trattati diversi, e la scelta varia e per ogni gusto. Longanesi è quindi uno degli editori italiani che con un preciso carattere e una ferma scelta editoriale riempie gli scaffali delle librerie di titoli interessanti e novità sia nazionali che internazionali sempre originali.

Per altre notizie sul mondo dell’editoria potete venirmi a trovare sulla sezione curiosità del blog. 

Per ora è tutto, vi do appuntamento al prossimo mese con un nuovo approfondimento sull’editoria italiana.

Giorgia

 

Le fonti che ho usato per questo articolo
https://it.wikipedia.org/wiki/Longanesi#:~:text=Su%20indicazione%20di%20Indro%20Montanelli,fu%20fondata%20la%20casa%20editrice.
https://www.longanesi.it/chi-siamo/
https://libreriamo.it/libri/longanesi-70-di-storia-delleditoria-italiana/
In copertina: gli spadini incrociati primo logo Longanesi editore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *