Recensione di A scuola di giallo di Camilla Läckberg

Sulla Scrittura: Recensione di A scuola di giallo di Camilla Läckberg

Reading Time: 2 minutes
A scuola di giallo Book Cover A scuola di giallo
Camilla Läckberg
Manuale
Marsilio
2011
Ebook
157

Ricevo molte domande sulla scrittura, gran parte delle quali mirate a ottenere dei consigli. Sfortunatamente, non esistono formule magiche che io possa condividere; la cosa più importante è iniziare a scrivere, senza badare al fatto che ogni frase venga composta alla perfezione. Una persona saggia una volta disse che scrivere è 1% ispirazione e 99% sudore e non posso essere che d’accordo! Quindi, piuttosto che essere ossessionati da come le parole filano tra loro, badate al fatto che le parole arrivino, lasciatele scorrere. In altre parole: scrivete, scrivete, scrivete!

Di seguito la mia guida in sette passi per aspiranti scrittori di gialli; ogni sezione contiene suggerimenti, esercizi e una piccola bibliografia che può esservi di aiuto. Buona fortuna!

A scuola di giallo è un volume molto breve scritto dall’autrice bestseller svedese Camilla Läckberg, divenuta celebre in tutto il mondo per il suo La principessa di ghiaccio. Questo volume è stato pubblicato da Marsilio editore in versione ebook.

Il libro si propone come un breve compendio di consigli agli aspiranti autori di libri mistery: a tutti gli effetti la scrittrice si ripropone di dare suggerimenti per creare un buon romanzo giallo in sette lezioni.

L’autrice, suggerendo altri libri da cui ispirarsi, parla di trama, personaggi e protagonista, dialoghi, ambientazione, ricerca. Il tutto applicabile alla stesura di un libro giallo, gemere per il quale la scrittrice svedese è diventata celebre.

Ci troviamo di fronte ad approfondimenti brevi in cui si riescono a carpire alcuni trucchi preziosi, soprattutto se si è interessati a diventare scrittori di questo tipo di romanzi, ma alcune cose possono essere viste anche in generale per preformare nella scrittura di tutti i tipi di libri.

L’ebook di A scuola di giallo è anche in questo caso offerto gratuitamente al pubblico, scaricabile delle principali piattaforme online, e in fin dei conti offre una panoramica e degli strumenti interessanti per un aspirante scrittore.
Onestamente però  mi aspettavo da questo volume qualcosa di più.
È interessante certo, ma l’ho trovato un po’ troppo breve, e quasi un’altra trovata commerciale per pubblicizzare (perché poi, visto la notorietà dell’autrice) i libi della Läckberg.
Non vorrei sembrare dura, perché per essere un regalo è un libro più che valido, ma credevo di trovare un po’ più sostanza dietro queste sette lezioni, tanto che quando l’ho finito ho pensato: tutto qui?

Se la dovessi consigliare parlando sempre di basi dunque sarebbe comunque un punto di partenza interessante, poiché dà  accenni a un argomento complesso quale è la scrittura, che però va approfondito e non visto come punto di arrivo.

Se volete leggere il libro, potete scaricarlo gratuitamente al link affiliato Amazon.

Se volete altri consigli di lettura invece vi invito nella sezione del blog Le recensioni di Book-tique.

Alla prossima con una nuova recensione!

Giorgia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *