giugno poesia carducci

La poesia della settimana: Giugno si Giosuè Carducci

Reading Time: < 1 minute

È da poco iniziato un nuovo mese, e quale modo migliore per festeggiarlo, letterariamente parlando, con una buona poesia? È di nuovo venerdì, ed è infatti tempo di nuova poesia settimanale. Il testo di oggi è intitolato proprio Giugno, ed è di uno di quei poeti che tutti conoscono almeno di nome, nella categoria di quelli che ricordiamo in ogni città e studiamo a scuola: il poeta in questione è Giosuè Carducci (per leggere della sua vita potete andare su questo link).

Ma senza troppi indugi, vi lascio alla lettura ed eccovi i versi della poesia:

Giugno

E’ il mese dei prati erbosi e delle rose;

il mese dei giorni lunghi e delle notti chiare.

Le rose fioriscono nei giardini, si arrampicano

sui muri delle case. Nei campi, tra il grano,

fioriscono gli azzurri fiordalisi e i papaveri

fiammanti e la sera mille e mille lucciole

scintillano fra le spighe.

Il campo di grano ondeggia al passare

del vento: sembra un mare d’oro.

Il contadino guarda le messi e sorride. Ancora

pochi giorni e raccoglierà il frutto delle sue fatiche.

Giosuè Carducci

Se vuoi leggere altre poesie, vieni nella sezione delle Poesie di Book-tique.

Al prossimo venerdì con una nuova poesia.

Buon fine settimana

Giorgia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *