senza di te tornavo poesia di pier paolo pasolini

La poesia della settimana: Senza di te tornavo di Pierpaolo Pasolini

Reading Time: < 1 minute

Sta per tornare il week end e quindi è arrivato il giorno della poesia! Oggi vi propongo delle parole dolci e tristi, figlie di uno dei più grandi poeti che il novecento ci ha regalato: lo scrittore è Pier Paolo Pasolini (per leggere della sua vita potete andare su questo link, se invece volete leggere altre poesie dell’autore venite qui) e la poesia è Senza di te tornavo.

Vi lascio, senza indugiare ulteriormente, ai meravigliosi versi di Pasolini.

Senza di te tornavo

Senza di te tornavo, come ebbro,

non più capace d’esser solo, a sera

quando le stanche nuvole dileguano

nel buio incerto.

Mille volte son stato così solo

dacché son vivo, e mille uguali sere

m’hanno oscurato agli occhi l’erba, i monti

le campagne, le nuvole.

Solo nel giorno, e poi dentro il silenzio

della fatale sera. Ed ora, ebbro,

torno senza di te, e al mio fianco

c’è solo l’ombra.

E mi sarai lontano mille volte,

e poi, per sempre. Io non so frenare

quest’angoscia che monta dentro al seno;

essere solo.

Pierpaolo Pasolini

Se ti va di leggere altre poesie, vieni nella sezione delle Poesie di Book-tique.

Al prossimo venerdì con una nuova poesia.

Buon fine settimana

Giorgia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *