mondadori editore

Il mondo dell’editoria italiana: Mondadori editore

Reading Time: 5 minutes

Il Gruppo Mondadori editore è la maggiore potenza editoriale italiana, che conta otto principali case editrici, alcune minori, qualcuno tra i maggiori giornali e riviste in distribuzione in Italia, ma anche delle proprietà digitali tra cui Giallo zafferano, Studenti.it e Pianeta donna.

La missione del gruppo, come dice il loro sito, è di «favorire la diffusione della cultura e delle idee».

La storia di Mondadori editore

  • Il 1907 è l’anno dell’inizio della professione editoriale di Arnoldo Mondadori, che  iniziata l’attività di tipografo da giovane stampando il mensile socialista Luce!, si appassiona al mestiere a cui decide di dedicarsi completamente. Nel 1912 stampa il suo primo libro, dal titolo Aia Madama di Tomaso Monicelli.
  • Nel 1913 fonda la sua prima collana, La Lampada, dedicata a pubblicazioni per bambini.
  • Durante la prima guerra mondiale (1915-18) stampa periodici per le truppe al fronte, occasione che gli farà acquisire una nuova tipografia a Verona e spostare la sede della sua casa editrice a Milano, e costruire il complesso di San nazaro di verona (1921). In questo periodo, L’Arnorlo Mondadori editore si trasforma in punto di riferimento della cultura del tempo, grazie anche ad alcuni collaboratori, tra cui Bompiani.
  • Nel 1922 nasce L’enciclopedia per ragazzi, e nel 1929 i Gialli Mondadori, iconica collana che nel nostro paese darà nome all’intero genere poliziesco.
  • La missione di Arnoldo Mondadori è sempre stata quella di trovare nuovi talenti, ma soprattutto mantenere le sue pubblicazioni fuori dall’influenza della politica per non farne limitare la libertà editoriale.
  • Innovativa è anche la gamma di proposte editoriali di Mondadori, che sin da subito è stato capace di differenziare le sue proposte in base al pubblico che voleva raggiungere.
  • Con la prestigiosa edizione di Tutte le opere di D’Annunzio (1926-36) si riuscì a far riconoscere a livello internazionale.
  • Mondadori acquisisce scrittori molto famosi come  cui Pirandello (1932) e Fogazzaro (1931).
  • Nel 1931 pubblica La biblioteca romantica, che durerà fino al ’42 e sarà una collezione di opere straniere, che porta in Italia  T. Mann, W. Faulkner, A. Huxley, H. Hesse, D.H. Lawrence, V. Woolf tradotti da Pavese e Vittorini;
  • Nel 1934 crea i Classici italiani, nel 1939 i Classici italiani moderni, e nel ’40 Lo specchio  con cui venne presentata al largo pubblico la poesia Quasimodo, Saba, Montale, Ungaretti.
  • Nasce nel ’37 La collana Omnibus; nel 1948 viene pubblicata la Biblioteca Moderna Mondadori.
  • Nel dopoguerra vengono create collane come La Medusa degli italiani, (1946), i Classici contemporanei italiani (1946-76) e stranieri (1947-75) ma viene anche allargato la sezione dei libri economici.
  • Il 1951 è l’anno di apertura all’estero per l’azienda, che apre uffici di rappresentanza fuori dall’Italia.
  • Il 1952 è un anno da ricordare poiché nasce Urania, la prima collana italiana che pubblica libri di fantascienza.
  • 1954 Mondadori apre la catena di librerie Mondadori per Voi.
  • Un altro figlio di Arnoldo, Alberto (Ostiglia 1914 – Venezia 1976) nel 1957, staccatosi dalla compagnia, fondò la casa editrice Il Saggiatore.
  • 1960 Nasce il Club degli Editori.
  • Fra il 1966-67 viene creata l’Enciclopedia della scienza e della tecnica, nel 1968 la Biblioteca della EST e i Saggi. 
  • 1969 Nascono i Meridiani, i più grandi classici della lettura.
  • 1971 Muore Arnoldo Mondadori, gli succede il figlio Giorgio
  • Nel 1975 la sede del gruppo Mondadori viene spostata a Segrate.
  • Nasce Scienziati e tecnologi tra il 1974-75, nel, e le Edizioni elettroniche (dal 1983).
  • 1988 Mondadori acquisisce Ediciones Grijalbo.
  • Tra il 1989 e il 1991, il controllo del gruppo viene conteso tra  C. De Benedetti e S. Berlusconi, terminata con il passaggio della maggioranza azionaria della Mondandori alla Fininvest.
  • Nel 1988 Mondadori amplia la sua attività scolastica acquisendo Mursia Scuola.
  • Nel 1989 viene creato il gruppo Elemond assieme a Electa e a Einaudi.
  • 1991 Leonardo Mondadori diviene il presidente della casa editrice.
  • 1995 Vengono lanciati i Miti Mondadori. Sempre nello stesso anno viene acquisita Sperling & Kupfer.
  • 1998 Mondadori entra nel franchising acquisendo la catena Gulliver.
  • Nel 1999 il gruppo acquisisce Le Monnier e Poseidonia.
  • 2000 Nascono Mondadori Rodale, Bol e ACI Mondadori.
  • Il 2002 è l’anno in cui muore Leonardo Mondadori. Gli succede Marina Berlusconi.
  • Nel 2004 il gruppo ha acquistato il 70% della Casa editrice Piemme. Sempre nel 2004 esce il best seller mondiale Il Codice Da Vinci di Dan Brown.
  • 2008 Esce La solitudine dei numeri primi di Paolo Giordano.
  • 2010 Mondadori entra nel mercato dei libri digitali, e due anni dopo lancia sul mercato italiano l’e-reader Kobo.
  • Nel 2015 la ha raggiunto un accordo con la RCS Media Group, che prevede l’acquisizione della società di distribuzione RCS libri.

Le collane della casa editrice

Essendo non solo il più grande gruppo, ma anche la casa editrice che è di fatto la più grande Italiana, le collane della Mondadori editore sono tantissime e hanno libri per tutti i gusti e generi, dalla narrativa, alla saggistica, dalla fantascienza ai grandi classici.
Eccovi elencate tutte le serie, anche quelle che ora non sono più pubblicate:

  • Le Scie (dal 1926)
  • Medusa (1933-86)
  • Gli Omnibus (dal 1937)
  • Lo Specchio (dal 1940)
  • Biblioteca Moderna (1948-1966)
  • I Saggi (dal 1968)
  • Scrittori italiani e stranieri (dal 1968)[122]
  • I Meridiani (dal 1969)
  • Scrittori greci e latini (dal 1974)
  • Biblioteca Umoristica (dal 1977)
  • Ingrandimenti (dal 1982)
  • Frecce (dal 1987)
  • Strade blu (dal 1998)
  • Doc
  • Shout (fino al 2012)
  • Chrysalide (dal 2012)
  • Fantastica (dal 2019)

Collane per le edicole

  • Il Giallo Mondadori (dal 1929)
  • I Romanzi della palma (dal 1932)
  • I Romanzi (dal 1945)
  • Urania (dal 1952)
  • Segretissimo (dal 1960)
  • Epix (2009-2010)
  • Meridiani Collezione (dal 2005)

Collane Ragazzi

  • Manuali Mondadori
  • I Grandi
  • Cerchiorosso
  • Il giallo dei ragazzi
  • Piccoli brividi (1995-1999)
  • Junior Mondadori
  • Super brividi (2002-2014)

Collane libri economici

  • Oscar Mondadori (dal 1965)
  • Oscar Fantascienza (dal 1979 al 1994)
  • Gli speciali del Giallo Mondadori (dal 1994)
  • Miti Mondadori (dal 1995)
  • Oscar Fantastica (dal 2016)

Collane di e-book

  • Xs di Edizioni Mondadori

Altre collane

  • Altri mondi
  • Biblioteca della EST
  • I classici del giallo
  • I segreti del giallo
  • I grandi della fantascienza
  • Horror Mondadori
  • I Neri Mondadori
  • I nuovi bestsellers
  • I nuovi bestsellers Special
  • Libri d’arte (dal 1984)
  • Horror Mondadori
  • Il battello a vapore
  • Oscar Draghi

Il Catalogo Mondadori Editore

La casa editrice è famosa sia per pubblicare best seller internazionali, ma anche per avere una grande linea di classici e edizioni di eccezione. E come dimenticare i gialli e la fantascienza: Mondadori editore ha un catalogo tra i più completi parlando di editoria nostrana, spaziando in collane di più generi pubblicando sì il volumi considerati tra i lettori forti “commerciali”, ma nello stesso anno edita anche il caso editoriale e la promessa letteraria del millennio, non rinunciando comunque alla qualità dunque.

Un catalogo così ampio (che trovate a questo link) dà di certo la possibilità di scelta, portando il lettore a optare per una casa editrice così fornita, con traduzioni e editing di eccezione, riuscendo ad avere, specialmente nelle edizioni economiche, prezzi più competittivi o offerte eccezionali difficili da trovare con editori indipendenti e/o più piccoli.

Concludendo, Modadori editore è un colosso editoriale non solo nostrano, ma anche europeo; in Italia non si occupa solo di libri, ma di stampa in generale anche se il suo nome viene strettamente collegato alla produzione di libri; un editore grande che nonostante il ritorno economico non rinuncia necessariamente alla qualità, che pubblica si titoli alla portata di tutti, ma con sorprese e nomi importanti della letteratura mondiale che arrivano nel nostro paese grazie a questa grandissima casa editrice. E poi, diciamoci la verità, quale italiano non ha mai letto un volume edito Mondadori, seppur a scuola?

Per altre notizie sul mondo dell’editoria potete andare qui

Le fonti usate per questo articolo sono:
Sito Gruppo Mondadori
Wikipedia
Treccani
In copertina: Segrate, sede della società Arnoldo Mondadori Editore. Fu costruita dal 1968 al 1974 su progetto di Oscar Niemeyer, con la collaborazione di Luciano Pozzo e Glauco Campello. Data Scattata il 5 aprile 2008, Autore Arbalete 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *