Recensione di Le cose spiegate bene. A proposito di libri

Reading Time: 2 minutes
Le cose spiegate bene. A proposito di libri Book Cover Le cose spiegate bene. A proposito di libri
A cura di: Arianna Cavallo e Giacomo Papi, illustrazioni di Giacomo Gambineri
Rivista
Iperborea e Il post
Giugno 2021
Cartaceo
240

"A proposito di libri" è il primo numero di Cose spiegate bene, la rivista di carta del Post realizzata in collaborazione con Iperborea. Di tutti noi appassionati di «libri», che ne celebriamo la bellezza e il pregio, chi sa cosa sia successo a un testo per diventare un oggetto di carta? Chi sa quante sono e di chi sono le case editrici e perché usano quasi tutte lo stesso font? Chi ha capito come si contano le copie nelle classifiche pubblicate nei supplementi culturali dei quotidiani e perché i libri spariscono così rapidamente dalle vetrine delle librerie? Chi sa perché a volte vengono scritti nei fatti da qualcun altro, editor, traduttori, ghostwriter? Con testi di Concita De Gregorio, Giacomo Papi, Francesco Piccolo, Michele Serra, Luca Sofri, Chiara Valerio e della redazione del Post. A cura di Arianna Cavallo e Giacomo Papi. Illustrazioni di Giacomo Gambineri.

I libri che parlano di libri mi piacciono sempre molto, e quando ho visto la nuova rivista di Il post e Iperborea, Le cose spiegate bene, non ho potuto resistere: la prima edizione è proprio a tema libri.
Le cose spiegate bene. A proposito di libri è uscito a giugno 2021 e ha un aspetto grafico molto simile a un libro, più che una rivista: Iperborea ne ha curato la stampa mentre Il post i contenuti, servendosi dell’aiuto di ospiti di eccezione tra i più famosi scrittori italiani contemporanei per approfondire diversi temi legati al mondo del libro.

Quello che Le cose spiegate bene. A proposito di libri si ripropone di fare è trattare una serie di tematiche legate al mondo dell’editoria affrontando macro argomenti di volta in volta differenti, per dare una panoramica generale, ma non troppo generalista allo stesso tempo, a proposito di un oggetto tanto complesso quanto venerato come il libro.

Nel pratico dunque troviamo approfondimenti sui caratteri usati nei libri al giorno d’oggi ma anche a qualche accenno di storia, sulle librerie e case editrici, sull’editing e sulla stampa, per poi approfondire la carta scelta per i libri, i mestieri del libro, come leggere le classifiche, chi sono i ghostwriter.

La grafica scelta è molto accattivante, e grazie a un gioco d’illustrazioni e di alternanza di pagine colorate e non, cosa che attira di certo l’attenzione e conferisce ancora più personalità a questa pubblicazione. I testi interni sono trattati in maniera stimolante e briosa, con interventi e testimonianze ad alleggerire tutte le informazioni fornite: all’interno del volume infatti le pagine blu sono stata scritte da alcuni scrittori (Concita De Gregorio, Giacomo Papi, Francesco Piccolo, Michele Serra, Luca Sofri, Chiara Valerio) che attraverso la loro esperienza personale, parlano di libri ed editoria dalla loro prospettiva.

La lettura è scorrevole, ho trovato infatti questo testo fluido e interessante da leggere; essendo un volume che raccoglie tante informazioni non è qualcosa che si legge tutto d’un fiato, ma lo stile scelto è volontariamente semplice e intuitivo, e mai noioso nonostante poi non tutti gli argomenti possano interessare al lo stesso modo. Alla fine però è un calderone di argomenti che in 240 pagine, per quanto effettivamente siano ben curati, non risultano esaustivi al cento per cento, e quindi c’è bisogno di un approfondimento in base poi agli interessi personali.

In generale quindi Le cose spiegate bene. A proposito di libri è un volume davvero interessante, ricco d’informazioni nuove presentate con uno stile personale e colorato, non solo graficamente; un buon testo per gli appassionati di libri, che vogliono sapere cosa c’è dietro la pagina stampata che arriva in mano al lettore e scoprire l’affascinante mondo che sta dietro quello che leggiamo noi lettori.

 

Se volete leggere il libro, potete acquistarlo al link affiliato Amazon.

Se volete leggere altri consigli di lettura invece vi invito nella sezione del blog Le recensioni di Book-tique.

Alla prossima con una nuova recensione!

Giorgia

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *