PoeticamenteVenerdì - Felicità, una poesia del romano Trilussa

PoeticamenteVenerdì – Felicità, una poesia del romano Trilussa

Reading Time: < 1 minute

Trilussa è lo pseudonimo anagrammatico di Carlo Alberto Camillo Mariano Salustri, noto poeta romano, famoso per i suoi versi in dialetto romanesco. Quest’oggi PoeticamenteVenerdì è un tributo a questo poeta, con una piccola e dolce poesia, piena di ottimismo e densa di significato: Felicità.

A voi il testo della poesia.

Felicità

C’è un’ape che se posa

su un bottone de rosa:

lo succhia e se ne va…

Tutto sommato, la felicità

è una piccola cosa.

Trilussa”

Poche parole ed un significato esplicito: la felicità non bisogna trovarla altro che nella semplicità delle cose. Per trovare il sentimento più ambito dall’intera umanità, dunque, non si deve cercare nella fama o nel denaro, ma l’abbiamo già tutt’intorno a noi, nei fiori e nelle api, ad esempio.

Una poesia che amo per la genuinità delle parole del poeta romano e il suo senso così puro e speranzoso: mi piace vedere la gioia in quel che mi circonda, non irraggiungibile ma vicina a me ogni momento.

 

Giorgia

Per altre poesie, ecco l’angolo di PoeticamenteVenerdì!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *