Recensione di Middle England di Jonathan Coe

Reading Time: 4 minutes Il 2019 é l’anno dei gruppi di lettura: ne sto seguendo 3 ormai ufficialmente e credo che mi accompagneranno tutti per un bel pezzo di strada quest’anno. Uno in particolare è dedicato alla devozione verso un autore che amo molto, Jonathan Coe: quest’uomo mi rubò il cuore nel 2018 con il suo psichedelico La casa del sonno, e non ho potuto resistere di avvicinarmi a un club del libro votato solo a lui. Questo mio accostarmi a questo gruppo è iniziato un po’ per caso, ma credo che oramai leggeremo tutti i suoi libri assieme! A gennaio abbiamo letto la sua ultimissima pubblicazione, Middle England pubblicato da Feltrinelli editore alla fine dello scorso anno, libro che fa parte di una trilogia di cui i capitoli precedenti sono La banda dei brocchi e Circolo chiuso, ma che è godibilissimo anche se non si è letti i due romanzi, come nel mio caso.
Eccovi la mia recensione

Diario Letterario di un’italiana in Australia – Capitolo 22: è finita?

Reading Time: 5 minutes Diario Letterario di un’italiana in Australia Capitolo 22: è finita? Bentornato weekend, bentornati al mio diario letterario e benvenuto al suo capitolo 22, bentornata Giorgia e i suoi sproloqui! Come state ragazzi? Io felice e in salute, e con gioia posso dirvi che ho molto da raccontare questa volta: devo dire che la mia settimana…Continua la lettura di Diario Letterario di un’italiana in Australia – Capitolo 22: è finita?

Sulla Scrittura: Recensione di Scrivere un libro (farselo pubblicare veramente)

Reading Time: 2 minutes Ritorno a parlarvi di libri sulla scrittura, per la rubrica omonima del mio blog. Il libro che ho letto questa volta si intitola Scrivere un libro (e farselo pubblicare veramente) ed è stato scritto da alcuni editor del gruppo editoriale Mauri Spagnol; devo fare una premessa: il libro è disponibile a costo zero su Amazon…Continua la lettura di Sulla Scrittura: Recensione di Scrivere un libro (farselo pubblicare veramente)

Recensione di Hotel Silence di Auður Ava Ólafsdóttir

Reading Time: 4 minutes Titolo: Hotel Silence Autore: Auður Ava Ólafsdóttir Genere: Narrativa Casa editrice: Einaudi Data di Pubblicazione: 2018 Formato: Cartaceo- Ebook – Audiolibro Pagine: 200 Hotel Silence (eletto Libro dell’anno dai librai islandesi) è un romanzo poetico e delicato, un inno alla capacità della vita di rigenerarsi e trasformarsi. Jónas ha quarantanove anni e un talento speciale per…Continua la lettura di Recensione di Hotel Silence di Auður Ava Ólafsdóttir

Recensione di Pastorale Americana di Philp Roth

Reading Time: 5 minutes
Il ragazzo più popolare della scuola ormai settantenne, dopo una fortunata carriera sportiva e con la direzione di una fabbrica alle spalle, vuole incontrare il vecchio amico del fratello del liceo, scrittore affermato, con la scusa di parlare della vita di suo padre per farne un romanzo. Questa è la premessa con il quale inizia Pastorale Americana il più famoso romanzo di Philip Roth, che ci ha lasciato l’anno scorso, che gli ha permesso di vincere il Pulitzer nel 1998.
Eccovi la mia recensione..

Diario letterario di un’italiana in Australia – Capitolo 21: una ritrovata indipendenza

Reading Time: 4 minutes Diario letterario di un’italiana in Australia Capitolo 21: una ritrovata indipendenza Buon venerdì a tutti, e bentornati ai miei aggiornamenti settimanali sulle mie avventure australiane: vi presento il capitolo 21 (vittoria grande baldoria). Nonostante il lavoro non sia aumentato chissà che, questa settimana è stata più movimentata e piacevole; e soprattutto posso annunciare pubblicamente che…Continua la lettura di Diario letterario di un’italiana in Australia – Capitolo 21: una ritrovata indipendenza

Recensione di Il mio mal di testa di Diana Errico

Reading Time: 4 minutes Titolo: Il mio mal di testa Autore: Diana Errico Genere: Narrativa Casa editrice: Milena edizioni Data di Pubblicazione: 2018 Formato: Cartaceo- Ebook Pagine: 56 Sara soffre di mal di testa da quando è nata. Un dolore con il quale fa i conti ogni giorno della propria vita, che le assorbe le energie e filtra ogni…Continua la lettura di Recensione di Il mio mal di testa di Diana Errico

La recensione di Un albero cresce a Brooklyn di Betty Smith

Reading Time: 5 minutes Ci sono libri che conosci per caso, che non sono mai stati nella tua lista dei desideri ma che inizi a leggere per una serie di fortunate coincidenze, libri che non conoscevi e probabilmente se il destino non te li avesse messi davanti agli occhi non li avresti letti mai; alcuni di questi libri però, quando li incontri, è amore a prima riga e ti entrano dentro, diventando subito importantissimi per te, e in qualche modo ti cambiano. Questo è quello che mi è accaduto con lo stupendo Un albero cresce a Brooklyn, di Betty Smith; un libro considerato un classico negli stati uniti, tanto da essere letto quasi da tutti i ragazzi durante la propria istruzione, ma da noi non così popolare tanto che per me persino il titolo era sconosciuto.

Eccovi la mia recensione..

#Condilibri Gennaio – All’ultimo respiro di Gabriele Missaglia

Reading Time: 5 minutes Bentornati all’angolo mensile del racconti brevi di autori emergenti.
I racconti che vengono pubblicati qui sono quelli vincitori del contest letterario mensile del gruppo Facebook Autori emergenti la rete, una comunità di scrittori poco noti che io aiuto a gestire. Il contest si chiama #condilibri, e ogni mese in base ad un tema scelto da una giuria preposta, gli aiuti devono scrivere racconti di un massimo di 1000 parole che rispettino il tema. A votare una giuria di blogger letterari, che da un voto a 5 categorie che sono scrittura messaggio trama tema e un voto generale del racconto. Il vincitore come nei talent show è quello che ha raggiunto il punteggio più alto.
Questo mese il tema erano gli animali, e il racconto vincitore è stato quello del nostro Gabriele Missaglia che ha toccato un tema molto particolare: la corrida spagnola.
Ma bando alle ciancia, eccovi il racconto dal titolo All’ultimo respiro.

Diario Letterario di un’Italiana in Australia- Capitolo 20: meno 28 giorni

Reading Time: 4 minutes Diario letterario di un’italiana in Australia Capitolo 21: meno 28 giorni Venerdì è già arrivato, una nuova settimana è passata ed è già ora di un nuovo aggiornamento australiano da parte di Giorgia . Bentornati al mio Diario letterario di un’italiana in Australia: questo è il capitolo 20 dal titolo: meno 28 giorni. Settimana ancora non carica di avvenimenti (chi l’avrebbe mai detto) e torno ad annoiarvi con la…Continua la lettura di Diario Letterario di un’Italiana in Australia- Capitolo 20: meno 28 giorni