Recensione di Aristotle e Dante scoprono i segreti dell’universo di Benjamin Alire Sáenz

Reading Time: 2 minutes
Aristotle e Dante scoprono i segreti dell'universo Book Cover Aristotle e Dante scoprono i segreti dell'universo
Benjamin Alire Sáenz
Young Adult
Oscar Vault (Mondadori)
2021
Cartaceo e digitale
360

Aristotele Mendoza e Dante Quintana vivono a El Paso, sono entrambi figli di famiglie emigrate dal Messico. A parte questo, non potrebbero essere più diversi: introverso e solitario il primo, espansivo e solare il secondo. Quando il caso li fa incontrare, però, nonostante i caratteri opposti, capiscono subito di stare bene insieme e tra i due nasce un’amicizia fortissima. Destinata a trasformarsi in un sentimento ancora più forte.

Aristotle e Dante scoprono i segreti dell’universo di Benjamin Alire Sáenz è un libro che volevo leggere da parecchio, attirata da questo titolo affascinatane, ma anche per la fama che ha ottenuto tra i lettori in tutto il mondo. In Italia lo ha pubblicato Oscar Mondadori Vault nel 2021, e io ho vinto per un colpo di fortuna la copia dell’ebook nel calendario dell’avvento della pagina Instagram della casa editrice.

Di cosa parla Aristotle e Dante scoprono i segreti dell’universo?

La storia racconta l’amicizia tra Ari e Dante, ambientata nel 1987 a El paso; il primo non ha mai avuto un vero amico ed è segnato da traumi familiari, tra il padre silenzioso, la madre apprensiva e un fratello di cui non si può parlare mai. Incontra Dante d’estate, Ari inizia a prendere lezioni di nuoto da questo ragazzo che scopre intelligente, colto, solare; e le lezioni di nuoto di Dante, il suo modo di essere aperto e buono cambieranno piano piano anche Ari, facendogli superare questa adolescenza travagliata e complessa che sta attraversando.

Devo dire che nonostante questi libro sia categorizzato come young adult, un genere letterario che leggo poco e di solito not my cup of tea, mi è piaciuto molto per la semplicità della sua storia, le morali che porta con sé e la sua positività generale. Questo è dunque un testo rivolto ai più giovani, quasi un romanzo di formazione, ma godibile da tutti sia per la sua scrittura fresca e ritmata, che per l’evoluzione di due ragazzi che stanno cercando se stessi e si scontrano con la famiglia, la società, ma soprattutto loro stessi.

Le tematiche trattate sono diverse, ma come già vi anticipavo il romanzo ruota principalmente attorno alla famiglia, le incomprensioni, i silenzi, i problemi. È stato bello vedere famiglie imperfette con i propri dubbi e incertezze, umane, realistiche insomma. E senza quell’evoluzione da favola che trasforma tutti in la famiglia del mulino Bianco, anzi.

Poi centrale è il tema dell’accettazione sociale, che va sia dall’emarginazione a scuola perché si è diversi, alle origini messicane o all’omosessualità. Centrali le tematiche lgbt, l’amore per una persona del proprio sesso e di come l’omosessualità venisse vista nella società negli anni ’80. Si parla di violenza, di vera e propria emarginazione, di paura di uscire allo scoperto. Mentre l’amore è solo amore, e questi due ragazzini ne sono la dimostrazione, con la loro scoperta dei segreti dell’universo.

E poi l’amicizia, l’amore, insomma Aristotle e Dante scoprono i segreti dell’universo è un romanzo che ci mostra la storia di due ragazzini che vanno per davvero alla scoperta del mondo e dell universo intero, alla ricerca di comprensione, per sopravvivere ad anni complicati e sentimenti complessi. Davvero bello, e consigliato.

Se volete leggere il libro, potete acquistarlo al link affiliato Amazon.

Se volete leggere altri consigli di lettura invece vi invito nella sezione del blog Le recensioni di Book-tique.

Alla prossima con una nuova recensione!

Giorgia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.