La recensione di L’amore non guasta di Jonathan Coe

“Una sola parola può distruggere ciò che un milione di altre ha fatto. Una parola fuori posto può disfare qualsiasi cosa: una famiglia, un matrimonio, un’amicizia”. Oggi torno a parlarvi di uno dei miei scrittori preferiti, che chi mi segue avrà certamente sentito nominare almeno una volta (al mese per i più affezionati). La penna […]

Donna per caso

Donna per caso, il romanzo di esordio di Jonathan Coe

Donna per caso il romanzo di esordio di Jonathan Coe “Tutti noi abbiamo i nostri ricordi, li coltiviamo e diamo loro la forma più consona alle nostre esigenze. ” Come avrete ben notato, ogni mese sto leggendo un romanzo di Jonathan Coe, che sta diventando sempre più uno dei miei autori preferiti. Questo mese, con il nostro […]

La famiglia Winshaw

La famiglia Winshaw: Jonathan Coe dimostra ancora una volta la sua genialità

“Se è la fortuna a dar forma alla nostra esistenza, allora tutto è arbitrario e senza senso.” Micheal Owen é uno scrittore alla deriva che viene incaricato da una casa editrice di second’ordine di scrivere la storia di una grande e potente famiglia inglese, I Winshaw. Una storia che parte dalla morte in circostanze misteriose […]

Middle England

Middle England: gli amici della Banda dei brocchi, alle prese con l’Inghilterra della Brexit

Il 2019 é l’anno dei gruppi di lettura: ne sto seguendo 3 ormai ufficialmente e credo che mi accompagneranno tutti per un bel pezzo di strada quest’anno. Uno in particolare è dedicato alla devozione verso un autore che amo molto, Jonathan Coe: quest’uomo mi rubò il cuore nel 2018 con il suo psichedelico La casa del sonno, e non ho potuto resistere di avvicinarmi a un club del libro votato solo a lui. Questo mio accostarmi a questo gruppo è iniziato un po’ per caso, ma credo che oramai leggeremo tutti i suoi libri assieme! A gennaio abbiamo letto la sua ultimissima pubblicazione, Middle England pubblicato da Feltrinelli editore alla fine dello scorso anno, libro che fa parte di una trilogia di cui i capitoli precedenti sono La banda dei brocchi e Circolo chiuso, ma che è godibilissimo anche se non si è letti i due romanzi, come nel mio caso.
Eccovi la mia recensione