Chi sogna di più

Poeticamentevenerdì – Chi sogna di più di Fernando Pesoa

Venerdì significa poesia, qui su Book-tique. Oggi vi propongo una poesia del grande poeta portoghese, Fernando Pessoa. I versi che ho scelto per voi quest’oggi sono intitolati Chi sogna di più. Ecco il testo della poesia: “Chi sogna di più   Chi sogna di più, mi dirai — Colui che vede il mondo convenuto O…Continua la lettura di Poeticamentevenerdì – Chi sogna di più di Fernando Pesoa

Lentamente muore

PoeticamenteVenerdì – Lentamente Muore di Martha Medeiros

Come ogni venerdì torna la rubrica poetica di Book-tique. Questa settimana ho scelto dei versi che mi hanno colpito particolarmente, la mia vuole essere un’ode alla vita, perché la poesia che vi propongo è splendida ma soprattutto ci fa riflettere su quanto sia importante godere pienamente della nostra breve esistenza. Ho scelto infatti di pubblicare…Continua la lettura di PoeticamenteVenerdì – Lentamente Muore di Martha Medeiros

Per chiudere una falla

Poeticamentevenerdì – Per chiudere una falla di Emily Dickinson

Emily Dickinson è una delle più famose poetesse al mondo. Celebre per la sua breve intensità, la poetessa inglese è considerata una delle migliori scrittrici di liriche del XIX secolo. La poesia di questa settimana è proprio una delle sue, molto corta ma piena di significato: Per chiudere una falla. Eccovi il testo della poesia:…Continua la lettura di Poeticamentevenerdì – Per chiudere una falla di Emily Dickinson

LA madre Edmondo de amicis

PoeticamenteVenerdì – La madre di Edmondo De Amicis

Italiani, un popolo di mammoni dicono. Sarà davvero così? Dal canto mio non posso che confermare questo luogo comune, e nonostante la mia innata indipendenza, non posso che considerarmi una mammona. E per questo che questo poeticamentevenerdì che lo dedico a lei, l’unica, inimitabile e splendida mamma che mi è stata donata, una dedica speciale…Continua la lettura di PoeticamenteVenerdì – La madre di Edmondo De Amicis

È maggio

Poetocamentevenerdì – È maggio di Giovanni Pascoli

La poesia che vi propongo per la settimana è di uno dei grandi della poesia del nostro paese: Giovanni Pascoli. Vorrei celebrare con i suoi versi il mese nuovo che è appena iniziato. Ed è per questo che ho scelto: È maggio, una breve filastrocca allegra e che dona gioia, che festeggia il mese che…Continua la lettura di Poetocamentevenerdì – È maggio di Giovanni Pascoli

Perché restare

PoeticamenteVenerdì – Perché restare di Giorgio Caproni

Giorgio Caproni è stato uno dei più importanti poeti italiani che il novecento ci ha regalato, ricordato specialmente negli ultimi anni perché uno dei temi proposti per l’esame di maturità. Il poeta genovese ha scritto alcuni versi bellissimi, e per la poesia della settimana ho scelto uno dei suoi scritti: Perché restare. Ecco il testo…Continua la lettura di PoeticamenteVenerdì – Perché restare di Giorgio Caproni

il tuo sorriso

Poeticamentevenerdì – Il tuo Sorriso, Pablo Neruda

Inizia il weekend, e torna la poesia della settimana. So che già in passato vi ho proposto altre poesie del celebre Neruda, ma oggi vi propongo alcuni dei miei versi preferiti del poeta cileno. La mia poesia preferita si intitola Il tuo sorriso. Eccovi il testo: l tuo sorriso Toglimi il pane, se vuoi, toglimi…Continua la lettura di Poeticamentevenerdì – Il tuo Sorriso, Pablo Neruda

Canzone Primaverile

Poeticamentevenerdì – Canzone Primaverile, Federico Garcia Lorca

Buon venerdì lettori cari! Anche se ho saltato una settimana causa impegni di forza maggiore, sono tornata con la poesia della settimana. Questo venerdì vi propongo un testo allegro, dato che la primavera sembra finalmente giunta tra noi, e mi pare giusto festeggiarla. La poesia che ho scelto per voi è Canzone primaverile, di Federico Garcia…Continua la lettura di Poeticamentevenerdì – Canzone Primaverile, Federico Garcia Lorca

Come ti si dovrebbe baciare

PoeticamenteVenerdì – Come ti si dovrebbe baciare, Erich Fried

Erich Fried è stato un poeta austriaco, scappato in Inghilterra durante il periodo Nazista, poiché era ebreo. Oggi la rubrica poetica del blog vi propone una delle sue poesie più belle Come ti si dovrebbe baciare. Questi sono versi pieni di amore, parlandoci di un sentimento puro che tocca l’anima nel profondo, dove il bacio diventa…Continua la lettura di PoeticamenteVenerdì – Come ti si dovrebbe baciare, Erich Fried

Sulle rive del mare silente

PoeticamenteVenerdì – Sulla riva del mare silente, Heinrich Heine

Ritornano le nostre poesie, come ogni venerdì. Questa settimana volevo omaggiare Heinrich Heine, esponente del romanticismo tedesco con i suoi versi in  Sulla riva del mare silente. Una poesia che ricorda le parole di Byron, ovvero essere poeta un uomo deve essere innamorato o infelice, nonché il celebre dipinto di Caspar David Friedrich, “Uomo e donna…Continua la lettura di PoeticamenteVenerdì – Sulla riva del mare silente, Heinrich Heine