Giorgia Chiaro/ marzo 30, 2018/ Poesia/ 0 comments

Erich Fried è stato un poeta austriaco, scappato in Inghilterra durante il periodo Nazista, poiché era ebreo.
Oggi la rubrica poetica del blog vi propone una delle sue poesie più belle Come ti si dovrebbe baciare. Questi sono versi pieni di amore, parlandoci di un sentimento puro che tocca l’anima nel profondo, dove il bacio diventa la metafora di tutto quel che sta dietro a quel sentimento.

Eccovi il testo della poesia:

“Erich Fried, Come ti si dovrebbe baciare

Quando ti bacio
non è solo la tua bocca
non è solo il tuo ombelico
non è solo il tuo grembo
che bacio
Io bacio anche le tue domande
e i tuoi desideri
bacio il tuo riflettere
i tuoi dubbi
e il tuo coraggio

il tuo amore per me
e la tua libertà da me
il tuo piede
che è giunto qui
e che di nuovo se ne va
io bacio te
così come sei
e come sarai
domani e oltre
e quando il mio tempo sarà trascorso

TESTO ORIGINALE
Wie du solltest geküsset sein

Wenn ich dich küsse
ist es nicht nur dein Mund
nicht nur dein Nabel
nicht nur dein Schoß
den ich küsse
Ich küsse auch deine Fragen
und deine Wünsche
ich küsse dein Nachdenken
deine Zweifel
und deinen Mut
deine Liebe zu mir
und deine Freiheit von mir
deinen Fuß
der hergekommen ist
und der wieder fortgeht
ich küsse dich
wie du bist
und wie du sein wirst
morgen und später
und wenn meine Zeit vorbei ist

Erich Fried”

Giorgia

 

Per altre poesie, venite a trovarmi qui

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*
*